Non importa quanto tu sia un attento osservatore, poiché siamo tutti vittime di distorsioni di ciò che vediamo e ciò che facciamo, che derivano da bias e schemi caratteristici della nostra mente. Esiste un termine che indica questo aspetto: essere umani! Per la maggior parte del tempo, ci basta fidarci delle nostre conoscenze e della nostra esperienza, ma guidare un team è un’attività più complessa e qualche volta le intuizioni possono non bastare.

TeamX supporta le tue sensazioni con dati provenienti da un potente algoritmo basato sull’intelligenza artificiale.

Bisogna chiarire che l’algoritmo non sostituisce il tuo giudizio, ma vuole essere un partner in grado di migliorare l’efficenza delle tue decisioni.

Come disse il Professor Kahneman, vincitore del premio Nobel nel 2002, durante la conferenza sulle People Analytics presso la Warthon: “Use algorithms!”.

 

 

Per vedere il discorso completo vai al seguente link: https://wpa.wharton.upenn.edu/video/wpa-conference-2016-daniel-kahneman/

Ora, grazie all’intelligenza artificiale, esiste un nuovo strumento a disposizione dei leader in grado di supportare le decisioni delle persone.

Cos’è l’intelligenza artificiale?

L’algoritmo di intelligenza artificiale è il cuore del processo TeamX. Sfrutta i più potenti algoritmo di machine learning e li combina con i suggerimenti di esperti, raggiungendo così il più alto livello di precisione nella previsione delle performance dei team. L’algoritmo è codificato interamente in Python e utilizza librerie esterne tra cui Numpy, Scipy e Scikit-Learn, inoltre è stato generato a partire da un database di oltre 80.000 persone.